Posts Tagged Under: Orlando strage Omar Mateen terrorismo islamico Isis armi Obama

Il killer di Orlando

Omar mateen La strage di Orlando (49 morti e 53 feriti) è ormai diventata un problema linguistico. Eh sì, perché, nonostante i messaggi telefonici di Omar Mateen, in cui dichiarava la sua fede musulmana-integralista, e nonostante il suo riconoscimento “ufficiale” da parte dello Stato islamico (Isis), a partire dal presidente Obama è stato tutto un complicato gioco di interpretazioni e mascheramenti semantici, per cui le vittime sarebbero state ammazzate da un omofobo o da uno psicopatico o da uno che andava girando armato grazie alle leggi statunitensi che garantiscono la vendita delle armi.

Secondo le teorie di Obama, riprese dai grandi media americani e poi rimbalzate acriticamente su quelli nostrani, Omar Mateen era, dunque , nell’ ordine, uno che