Posts Tagged Under: Mario Draghi Bce quantitative easing Renzi riforme Berlusconi Cofferati

Un grande Mario

Se la politica seguisse la logica ferrea della matematica e le equazioni algebriche fossero la sua regola, basterebbe fare due più due e avremmo il nome del nuovo Presidente della Repubblica su un piatto d’argento. Perché, infatti, come Obama per sconfiggere la recessione negli USA ha praticato una politica monetaria che ha visto la Federal Reserve stampare dollari a profusione, i cui risultati sono stati la crescita economica del 5% e il dimezzamento del tasso di disoccupazione, così Mario Draghi ha finalmente usato il famoso bazooka del Quantitave easing, grazie al quale la Bce acquisterà titoli di Stato sovrani nei prossimi mesi in modo considerevole, con lo scopo di immettere liquidità nel sistema creditizio e riportare l’inflazione al livello più consono per la ripresa.

Ecco perché l’ autentico golden boy,