Posts Tagged Under: Macerata immigrati mafia nigeriana Osenghale spacciatore xenofobia paa Francesco

Passeggiando per Macerata

sferisterio Ero a Macerata la scorsa estate: è una città bellissima, piena di tesori d’ arte, ed ha un magnifico teatro, lo Sferisterio, che anticamente era un vero e proprio stadio sportivo, mentre oggi ospita rassegne musicali di alto livello.

Camminando per le vie del centro storico, però, si veniva fermati ogni dieci-venti metri da giovani alti e robusti che chiedevano soldi con aria alquanto spavalda. Noi siamo ormai abituati a vedere gli immigrati africani all’ uscita dei supermarket con un cappello in mano; a Macerata, invece, la loro presenza era molto più invasiva, e non solo in termini numerici. La mia percezione fu che essi erano o quantomeno si sentivano “padroni” di quella zona della città, per cui