Posts Tagged Under: Liliana Segre senatrice Mattarella presidente leggi razziali Israele antisemitsmo ONU Mussolini

Senatrice a vita

segre Liliana Segre, la ragazzina che nel 1944 fu internata ad Auschwitz riuscendo miracolosamente a sopravvivere, a differenza dei suoi genitori e di tanti altri ebrei italiani, è stata ora nominata senatrice a vita dal Presidente Mattarella. E’ una scelta sacrosanta, anche perché la Segre si è dedicata per anni ad un’ opera importantissima di testimonianza nelle scuole, dove è necessario educare i giovani alla memoria degli eventi storici del secolo scorso e, in modo particolare, della tragedia della Shoah.

Probabilmene la scelta di Mattarella è stata determinata dalla volontà di condannare ancora una volta l’ avvento delle leggi razziali, che il regime fascista ormai convertito all’ antisemitismo varò nel 1938, quindi esattamente ottant’anni fa. Ed