Posts Tagged Under: Desirée immigrati irregolari San Lorenzo Roma Salvini misnistro Interno Anpi partigiani antifascismo

A San Lorenzo sfilano i partigiani

desire La morte violenta, crudele, barbarica di Desirée Mariottini è diventata il pretesto per l’ennesima marcia antifascista: nelle vie del quartiere romano di San Lorenzo, dove si è consumato il suo omicidio-stupro di gruppo, l’ Anpi, l’associazione dei partigani italiani, ha deciso di sfilare contro la rinascita del fascismo, mascherato – secondo loro – da odio nei confronti degli immigrati stranieri.

In verità non sono stati i partigiani dell’ Anpi e i loro eredi gli unici a sfruttare l’occasione della morte di Desirée per sollevare cartelli e gridare slogan antifascisti: quando il ministro dell’Interno Salvini era arrivato a San Lorenzo, davanti ai cancelli dell’ex fabbrica ora occupata dai pusher e dai drogati, per testimoniare la presenza dello Stato -come