Posts Tagged Under: Confini Unione europea immigrazione Inghilterra ministro Theresa May trattato di Schengen

I nostri confini

Se persino la civilissima Inghilterra, culla della democrazia e dello stato liberale nel mondo, pensa di chiudere le frontiere ed abolire nei fatti il trattato di Schengen per mettere un freno all’ultima massiccia ondata migratoria, beh, cosa ne facciamo delle solite accuse di xenofobia di cui i vescovi italiani e la sinistra politically correct si è riempita la bocca nei confronti di chi, nel nostro paese, ha duramente criticato la logica dell’accoglienza?

Evidentemente c’è un altro modo di concepire lo Stato nazionale, di cui i confini sono linee geopolitiche reali e non virtuali, dai tempi della fondazione di Roma e della divinità Terminus che aveva la specifica funzione di proteggere, appunto, i “cum-fines”; ebbene questa visione della sovranità nazionale non è prerogativa dei gruppi di estrema destra o della Lega