Posts in: dicembre, 2016

Natale di sangue

download-5 Se volessi risparmiarmi la fatica (si fa per dire) di scrivere, oggi potrei fare un semplice copia-e-incolla del post scritto subito dopo la strage di Nizza del 14 luglio. Eh sì, perché quello che è successo a Berlino, lunedì 19 dicembre, non è che una replica, una tragica replica.

Il copione si è ripetuto esattamente con le stesse modalità: la folla che si accalca per una festa (il mercatino di Natale nel centro di Berlino); il terrorista islamico che si mette alla guida di un Tir rubato (in questo caso uccide anche lo sventurato autista polacco); la strage di uomini e donne buttati giù con crudele premeditazione, il caos, la paura, il funerale del giorno dopo, i soliti discorsi (a luglio


4 dicembre 2016

referendum-4-dicembre Grazie a Dio è finita! Hanno vinto, anzi stravinto i No. Ma non sarebbe stato meglio se avessero vinto vinto i Sì? Forse, chissà. In ogni caso è finito il tormentone durato cinque lunghi mesi e che ha riempito i dibattiti in tv e sulla carta stampata, tanto che se ne parlava per strada, negli uffici, al bar, in famiglia e persino a scuola. Insomma, non se ne poteva più.

E tutto questo mentre l’ economia italiana continua ad essere bloccata sui decimali di ripresa e le statistiche del Censis (Centro studi investimenti sociali) rappresentano la realtà giovanile con un tragico quadro di disoccupazione e precariato. Ma per diversi mesi le priorità nazionali sono state