Lorenzo Bonechi incisore

bonechi

Le incisioni di Lorenzo Bonechi sono in mostra fino al 15 settembre in un luogo che mi è parso la loro cornice ideale: l’abbazia di Soffena a Castelfranco di Sopra. Infatti, percorrendo il corridoio e poi la sala dove le acqueforti e le puntesecche sono state disposte da un intelligente curatore (nonché amorevolmente custodite da Cristina Bonechi), si comprende il legame profondissimo di questo straordinario artista col paesaggio toscano.

Si tratta ovviamente di un paesaggio spiritualizzato e idealizzato, fuori dal tempo e dalla storia, di cui però si possono trovare delle tracce nel presente, in qualche elemento residuale che si è miracolosamente conservato nonostante la travolgente opera dell’uomo moderno.

L’abbazia di Soffena è appunto uno di questi preziosi fossili medievali: edificata sotto lo skyline delle colline valdarnesi percorse dall’antica via dei Setteponti, ancora ci offre la possibilità di penetrare una dimensione di eternità.

È esattamente quello che sempre (e per sempre) le opere di Lorenzo Bonechi continuano a mostrare: che esiste uno spazio-tempo incontaminato dagli eventi e dalla storia dove l’uomo, la natura e l’anima del mondo (anima mundi) sono una cosa sola.

La sua arte dialoga, quindi, con i grandi del passato come se provenisse direttamente dalla bottega di un Giotto o di un Masaccio, oppure dalle conversazioni filosofiche dei poeti stilnovisti fiorentini con le loro amate (“Guido,i’ vorrei che tu e Lapo ed io / fossimo presi per incantamento, / e messi in un vasel ch’ad ogni vento / per mare andasse al voler vostro e mio”); ma al tempo stesso con l’arte contemporanea, dall’ espressionismo alla metafisica dechirichiana.

Perché i grandi artisti dimostrano appunto l’eternità dell’ arte, che nasce dentro la storia ma ne fuoriesce per ricollocarsi in uno spazio autonomo, atemporale, dunque astorico.

Tra i Maestri del passato e del Novecento, Lorenzo Bonechi ha conquistato, per le sue raffinatissime capacità tecniche e assoluta originalità della visione, una posizione di rilievo.

About This Author

Mi interesso di storia contemporanea, arte, cultura. E mi considero un libero pensatore.

Post A Reply